top of page
Locandina VengerovSTAMPA_edited.jpg

MAXIM VENGEROV OSPITE DELLA RESIDENZA ARTISTICA DI CASA STRADIVARI

-

IN PROGRAMMA A CREMONA UNA MASTERCLASS E UN INCONTRO CON IL GRANDE VIOLINISTA

Maxim Vengerov, uno dei più grandi virtuosi del violino, tra i più amati e richiesti al mondo, sarà il prossimo ospite del progetto "Residenza artistica" di Casa Stradivari a Cremona.

Il grande musicista, che suona lo Stradivari “Kreutzer 1727”, sarà protagonista di un doppio appuntamento che arricchisce la programmazione culturale e formativa di Casa Stradivari.

Lunedì 6 maggio, dalle ore 10:30 alle ore 13:30, il Maestro Vengerov terrà presso l’Auditorium Giovanni Arvedi di Cremona una Masterclass di violino, rivolta a 3 giovani musicisti, di età compresa tra 14 e 25 anni (compiuti alla data di scadenza del bando).

Per partecipare il candidato deve inviare, unitamente al proprio curriculum vitae, il video di un’esibizione della durata massima di 10 minuti, di qualità idonea a valutare adeguatamente la preparazione tecnica, strumentale ed interpretativa.

 

La domanda deve essere mandata via posta elettronica alla mail info@casastradivari.org entro il 20 aprile p.v. Tutte le candidature saranno prese in considerazione ed esaminate da Fondazione Casa Stradivari. 

La masterclass sarà aperta al pubblico, fino a esaurimento dei posti disponibili (prenotazione obbligatoria inviando una mail a info@casastradivari.org).

COME PARTECIPARE

INCONTRO CON IL MAESTRO MAXIM VENGEROV

Secondo appuntamento di Maxim Vengerov a Cremona sarà, inoltre, un incontro incentrato sul rapporto tra violinista, strumento e suono in programma sempre il 6 maggio all’Auditorium G. Arvedi del Museo del Violino, dalle ore 15:00 alle ore 17:30.

Si tratta del primo confronto organizzato da Fondazione Casa Stradivari. Il celebre violinista affronterà il tema “Le risonanze di Stradivari” insieme ad autorevoli personalità del mondo della musica e della liuteria nell’ambito di un dibattito aperto e interattivo.

L’iniziativa rientra nel progetto delle Residenze artistiche di Casa Stradivari, che prevede l’approfondimento ed il fondamentale confronto tra liutai e musicisti, in sinergia con il Piano di Salvaguardia del saper fare liutario cremonese.

bottom of page